Volontari

I soci Amici di Adwa sono tutti volontari: prestano il loro tempo e le loro competenze gratuitamente per promuovere le raccolte fondi in Italia e per mantenere e far crescere la missione salesiana ad Adwa.

In ITALIA i volontari possono rendersi utili aiutando nella realizzazione eventi, momenti conviviali o banchetti informativi nelle piazze, nelle aziende, nelle parrocchie...

L'apporto di ognuno è importantissimo per mantenere minimi i costi di gestione dell'ente e inviare il 92-95% delle offerte ricevute alla Missione Kidane Mehret.

In ETIOPIA i volontari possono insegnare (mestieri, creatività, lingue, materie di studio...), possono fare con le proprie mani (costruzioni, manutenzione, lavori sartoriali o di maglieria, giardinaggio o coltivazioni,...), possono assistere (in particolare i medici e i sanitari) o animare (far giocare i bambini)... e chi più ne ha, più ne metta!

Chi può diventare volontario degli Amici di Adwa in Italia?

TUTTI! Basta offrire un poco del proprio tempo.

Il discorso cambia invece per chi desidera vivere un'esperienza in Etiopia: lì non basta la buona volontà, serve anche competenza nel campo in cui si offre il proprio operato, spirito di adattamento, capacità di lavorare in squadra... Se vuoi approfondire, leggi il testo disponibile a questo link.

Ci sono persone che scelgono di andare a vivere in Etiopia per alcuni mesi o a tempo indeterminato, che offrono quotidianamente la loro competenza a studenti e adulti in formazione:

Antonio - capo cantiere progetto ospedale

Daniele - informatico ed esperto di reti,

Marco – cuoco,

Massimo - meccanico e inventore – e Marzia - contabile e responsabile dei progetti di auto sostentamento,

Giovanni - agricolture e allevatore presso le serre e stalle della missione,

Tommaso - supporto al progetto Ospedale

Gerardo ed Eugenio - esperti di amministrazione sanitaria e controllo di gestione, stanno progettando la gestione del futuro ospedale

L'Associazione seleziona e prepara i volontari che desiderano offrire il loro contributo concreto e gratuito ad Adwa. L'intervento di volontari dall'Italia avviene su richiesta della missione per le necessità individuate da Suor Laura e consorelle.

Attualmente la priorità è data al personale sanitario dell'associazione A.S.P.O.S.che presta assistenza in attesa di avere pronto l'ospedale.

Un altro gruppo di volontari è solitamente accolto in agosto per organizzare le attività estive coi bambini e ragazzi di Adwa. Sono quindi privilegiati giovani con esperienza in ambito educativo, sportivo, parrocchiale, di animazione, ecc.
Per l'estate 2018 molto probabilmente si organizzerà un gruppo, se sei interessato invia il tuo curriculum all'associazione e rimani in contatto per aggiornamenti.

In generale, per tutte le disponibilità, bisogna concordare con le suore in loco il periodo e il tipo di attività che si può svolgere.

E' inoltre possibile soggiornare all'interno della Missione come "turisti", offrendo un contributo per l'autosostentamento della struttura.

Per ricevere ulteriori informazioni, è possibile contattare l'Associazione Amici di Adwa scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.