La selezione e formazione del personale locale

Grazie al sostegno natalizio di tanti di voi, ai contributi devoluti col 5x1000 IRPEF, alle adozioni a distanza degli studenti, è stato realizzato il primo modulo di formazione per 14 infermieri etiopi.

I formatori italiani Sara e Pietro, assieme alle suore del Cottolengo e ai sanitari volontari, hanno effettuato il corso con gli obiettivi di uniformare ed integrare le conoscenze di base dell’assistenza infermieristica e ostetrica ed elaborare i protocolli per la presa in carico dei pazienti all’interno dell’Health Center. Le lezioni si sono alternate ai turni di tirocinio presso l’infermeria e la clinica provvisoria della missione, in modo da consolidare quanto studiato nella pratica e prestare cura agli assistiti.

Nell’ottica di raggiungere anche col personale i livelli di eccellenza che la struttura potrà garantire, in seguito ai risultati dei test di fine corso, due tirocinanti non hanno superato gli esami e sono stati esclusi dal progetto.

Dopo che Sara e Pietro hanno scelto di rientrare in Italia, sono presenti per tre mesi Agnese e Michela ed è in partenza Julia, collega già coinvolta precedentemente ad Adwa nella formazione, che affiancherà gli infermieri locali nell’avviamento del servizio.

Per l’avviamento della struttura sono necessarie numerose figure professionali. Oltre ai medici residenti (etiopi, cubani, kenioti, che saranno affiancati dai volontari italiani a rotazione), agli infermieri ed alle ostetriche, è necessario avere in organico tecnici, farmacisti, impiegati, ausiliari per pulizie, lavanderia, cucina, ecc.

Per questo la direzione dell'ospedale ha pubblicato un bando in tutta la regione del Tigray, raccogliendo 196 candidature. Sono in corso le selezioni per le assunzioni in prova, saranno verificate e consolidate le competenze.

Il tuo contributo è importante per proseguire la selezione e formazione:

→ rinnova il 5x1000 ad Amici di Adwa

→ fai una donazione in occasione della Pasqua

Grazie di cuore!